top navigation

Marta Pavia

Pianoforte, fisarmonica

marta pavia

Nata nel 1986, Marta Pavia inizia a suonare il pianoforte all’età di sette anni con il maestro Aldo Sardo, attualmente docente al conservatorio di Torino, con il quale studia anche armonia e composizione per alcuni anni. Nel 2005 consegue il diploma di Liceo classico.
Nel 2006 inizia a studiare Lettere all’Università degli Studi di Torino e consegue da privatista in conservatorio la licenza di solfeggio. Nel 2007 consegue la licenza di lettura della partitura.

  

 


Dal 2004 in poi inizia a suonare anche la fisarmonica da autodidatta. Lo stesso anno entra a far parte dell’orchestra giovanile “Cororchestra del Piemonte” con la quale partecipa alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi Torino 2006 e alla pubblicazione del disco “Il mondo in un’orchestra, un’orchestra per il mondo”. Frequenta presso il Centro di Formazione Etnomusicale di Torino alcuni stage con artisti internazionali tra cui l’arpista bretone Dominig Bouchaud e i musicisti indiani Music of Benares.
Suona per circa due anni nel gruppo musicale Tavernacustica che ha rappresentato la città di Rivoli durante il gemellaggio con la città slovena di Kranji nel Giugno 2008.
Nel 2010 consegue la laurea triennale in lettere discutendo una tesi di argomento etnomusicologico con il professor Febo Guizzi.
Dal 2010 al 2012 suona la fisarmonica negli An Tarbh Rua, gruppo di decennale esperienza nell’ambito della musica scozzese-irlandese.
Nel 2011 inizia a collaborare anche con l’Istituto per i Beni musicali del Piemonte, in particolare per quanto riguarda il censimento dei beni musicali delle province di Asti e Alessandria per conto della Regione Piemonte.

Dal 2012 insegna pianoforte e fisarmonica presso l'associazione Insonora. Presso la stessa associazione tiene anche laboratori collettivi di tastiera con i ragazzi delle scuole medie.

Questo sito usa i cookies per rendere più comoda la tua navigazione. Leggi di più